La Sardegna brucia ancora: spaventoso incendio tra Bolotana e Illorai

Nelle operazioni di spegnimento sono rimaste ferite due guardie forestali: uno è grave, trasportato al centro ustioni di Sassari


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Due uomini del Corpo forestale e di Vigilanza ambientale della stazione di Bolotana sono rimasti feriti questo pomeriggio durante un intervento antincendio su un rogo segnalato alle 15.24 nel territorio del paese. Roberto Becciu e Giuseppe Cossu hanno riportato ustioni su diverse parti del corpo, ma non sono in pericolo di vita. Le loro condizioni sono in fase di accertamento. Il primo è ricoverato al centro ustioni dell’ospedale SS Annunziata di Sassari con ustioni di primo e secondo grado sul 20% del corpo, mentre il secondo si trova al San Francesco di Nuoro.

“L’incendio era scoppiato da pochi minuti e i nostri uomini, subito operativi – ha spiegato il comandante regionale del Corpo, Gavino Diana – erano entrati in un tancato. Un improvviso cambio di vento ha circondato alcuni operatori. Pochissimi secondi in cui gli uomini, e ci tengo a dire di grande esperienza e professionalità – ha proseguito Diana – hanno cercato di mettersi in salvo per evitare le fiamme. Proprio in quel momento, la squadra di 6 componenti, è stata investita dal fuoco e si sono avuti i feriti”.

Appresa la notizia l’assessore della Difesa dell’Ambiente, Donatella Spano, si è recata subito nella sala operativa della Protezione civile a Cagliari, da dove sta seguendo la situazione. “Con il comandante Diana abbiamo sentito telefonicamente Giuseppe Cossu, che ci ha rassicurato sulle sue condizioni, e le strutture sanitarie dove sono ricoverati i due feriti. Abbiamo quindi chiamato i coordinatori che stanno operando in loco e il sindaco di Illorai, Maria Giovanna Pittalis, per avere aggiornamenti sullo stato dell’incendio che ha colpito anche il suo territorio”. Così Spano che ha aggiunto: “Ogni giorno migliaia di uomini mettono a rischio la propria vita per difendere il nostro territorio dalle azioni criminali di persone senza scrupoli. Auguro a Roberto Becciu e Giuseppe Cossu una pronta guarigione e ringrazio l’intervento di alta professionalità dei loro colleghi che hanno evitato il peggio soccorrendoli subito”. All’ospedale di Sassari si è recato il direttore generale della Protezione civile, Graziano Nudda, che ha parlato con Roberto Becciu e i sanitari che lo stanno seguendo.

 

Fiamme sotto controllo. Per domare le fiamme è stato necessario mobilitare 11 mezzi aerei: 6 elicotteri regionali, l’elicottero Super Puma, e ben 4 canadair. La situazione del rogo è adesso sotto controllo e sono iniziate le operazioni di bonifica.


In questo articolo: