JazzAlguer, è di scena il trio della pianista Sade Mangiaracina

Mercoledì 20 biglietti in vendita per il quinto concerto della rassegna JazzAlguer: sabato 30 ad Alghero è di scena il trio della pianista Sade Mangiaracina

Uno dei nuovi talenti più interessanti del jazz italiano alla ribalta di JazzAlguer: sabato 30 marzo, ad Alghero (Ss), riflettori puntati su Sade Mangiaracina, di scena col suo trio al Teatro Civico (ore 21) per il quinto concerto in calendario della rassegna organizzata dall’associazione culturale Bayou Club-Events con la direzione artistica di Paolo Fresu.
 
Classe 1986, la pianista e compositrice siciliana presenta il suo disco “Le mie donne“, pubblicato un anno fa a maggio dalla Tǔk Music: otto brani originali da lei composti e arrangiati, che mettono in evidenza la sua anima mediterranea inserita nel contesto della musica improvvisata; otto ritratti in musica di figure femminili che con il loro coraggio e la loro forza si sono affermate andando contro discriminazioni, pregiudizi e il sentire comune: tra le altre, Anna Frank, il premio Nobel Aung San Suu Kyi, Rosa Parks, eroina dei diritti degli afroamericani, e Amelia Earheart, la prima donna pilota ad attraversare l’oceano atlantico alla guida di un aereo.
 
Con Sade Mangiaracina, sabato 30 sul palco di JazzAlguer, gli stessi compagni di viaggio del disco, ovvero Marco Bardoscia al contrabbasso e Gianluca Brugnano alla batteria, più un ospite speciale di casa ad Alghero: il chitarrista Marcello Peghin. Ma prima, nel pomeriggio, un altro impegno attende la jazzista siciliana, che alle 18, sempre al Teatro Civico, si racconterà al pubblico in un incontro con Maria Loredana Sanna.
 
biglietti per il concerto saranno in vendita ad Alghero mercoledì 20 dalle 18 alle 19, a Lo Quarter, in Largo San Francesco; sempre a partire dalle 18, sarà possibile prenotare i tagliandi via mail, scrivendo all’indirizzo ticket@jazzalguer.it. Un posto inloggione costa 5 euro; si pagano invece 10 euro in plateaprimaseconda e terza loggia.
 
La rassegna JazzAlguer, che ha aperto i battenti della sua edizione numero due lo scorso novembre per andare avanti fino a luglio, è organizzata dall’associazione culturale Bayou Club-Events con il contributo del Comune di Alghero, della Fondazione di Sardegna, della Camera di Commercio di Sassari, delle Tenute Sella&Mosca, del Banco di Sardegna, di Unipol Gruppo e della Fondazione Alghero (Musei / Eventi / Turismo) con il patrocinio dell’Assessorato del Turismo della Regione Autonoma della Sardegna.



In questo articolo: