Influenza, picco atteso a fine gennaio. L’Assl di Cagliari: “Ecco perché è importante vaccinarsi”

Nella ASSL di Cagliari sono già stati somministrati 90 mila vaccini circa e la campagna proseguirà ancora nei prossimi mesi

Prosegue l’attività del Servizio di Igiene e sanità pubblica di ATS ASSL Cagliari che in questi giorni sta continuando, con la collaborazione dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta, con le vaccinazioni antinfluenzali.
Durante il mese di gennaio è previsto infatti il picco dell’influenza: per questa ragione continua l’attività di informazione e sensibilizzazione sull’importanza della vaccinazione antinfluenzale, svolta dagli operatori sanitari del SISP del Dipartimento di Prevenzione che operano nei nuovi ambulatori del presidio ospedaliero Binaghi.
In tutta la Sardegna sono state acquistate dal mese di novembre oltre 300 mila dosi: alcune migliaia sono ancora disponibili per coloro che vogliano in questi giorni sottoporsi alla vaccinazione.
Nella ASSL di Cagliari sono già stati somministrati 90 mila vaccini circa e la campagna proseguirà ancora nei prossimi mesi.


In questo articolo: