Il Presidente Solinas alla Brigata Sassari: “Orgoglioso di voi, ancora una volta svolto eccellente lavoro in Libano”

La Brigata ha nuovamente dimostrato di essere guida prestigiosa e affidabile anche nei teatri più delicati, distinguendosi in tutte le operazioni in varie zone del Libano e fornendo assistenza e sostegno alle forze armate e al popolo libanese.

Un messaggio di stima e ringraziamento per il delicato compito svolto in Libano, durante una importante missione di pace durata 6 mesi, viene rivolto alla Brigata Sassari dal Presidente della Regione Christian Solinas.

Ancora una volta, dice il Presidente Solinas, i nostri fanti si sono distinti per professionalità e grande senso del dovere nella guida della missione “Leonte”, che ora viene ceduta alla Brigata alpina “Taurinense” nell’ambito della missione Unifil.

La Brigata ha nuovamente dimostrato di essere guida prestigiosa e affidabile anche nei teatri più delicati, distinguendosi in tutte le operazioni in varie zone del Libano e fornendo assistenza e sostegno alle forze armate e al popolo libanese.

Questa missione, prosegue il Presidente Solinas, ha visto la Brigata Sassari come emblema e memoria storica dell’antica amicizia tra l’Italia e il Libano, al quale i fanti sardi sono legati fin dai tempi della prima missione, nel 1978.

Una missione portata a termine con successo e con apprezzamento internazionale nonostante le tante difficoltà anche legate alla pandemia in corso e al tragico evento dell’esplosione verificatasi nel porto di Beirut il 4 agosto scorso.

La Sardegna, conclude il Presidente Solinas, attende la Brigata al suo rientro nell’Isola, stasera, per manifestare ancora una volta la propria ammirazione e gratitudine.