Il mistero di Manuel e Valentina:”L’ha bruciato lei, riaprite il caso”

La mamma di Manuel Piredda, l’uomo che secondo le accuse avrebbe sfigurato Valentina Pitzalis, presenta un esposto in Procura di ben 13 pagine. Chiede la riapertura del caso: “Voglio che venga iscritta una nuova notizia di reato perchè mio figlio è la vittima”. Tra gli atti il diario di Valentina: ci saranno nuovi sviluppi?

di Jacopo Norfo

Subito una nuova indagine sulla morte di Manuel Piredda e su quello che lei, la mamma, considera un mistero irrisolto. Una indagine che faccia luce anche sulla vittima  più “reclamizzata”, Valentina Pitzalis, la donna rimasta sfigurata con gravissime ustioni a causa del liquido infiammabile versatole addosso dall’ex compagno. Questa volta Roberta Mamusa, la mamma  che non si arrende alla tragica verità espresa da molti sul figlio, si fa coraggio e presenta un esposto in Procura. Dettagliato. Ben 13 pagine per raccontare una verità opposta a quella diffusa dalle televisioni.

Chiede senza mezzi termini che venga iscritta uan nuova notizia di reato, che veda il figlio come “persona offesa” e non più dunque come carnefice. Ci sarebbero troppe stranezze nella vicenda e nelle indagini, secondo la mamma di Manuel , sostenuta da tantissimi fan in diverse pagine Fb. Viene citato il diario di Valentina, quelle famose lettere nelle quali la ragazza parlava addirittura del suicidio di entrambi.

Si parla della gelosia di Valentina per Manuel, mentre la donna ha sempre sostenuto il contrario, di essere cioè ossessionata da lui. L’avvocato Gianfranco Sollai che difende Roberta Mamusa assicura di avere le carte in mano per una  riapertura delle indagini. Il concetto è semplice: secondo questa teoria, ad essere bruciato vivo sarebbe stato proprio Manuel Piredda, mentre Valentina sarebbe rimasta ustionata dal liquido infiammabile. Sinora le indagini hanno invece stabilito il contrario: lei sfigurata da lui, lui morto in seguito all’incendio sviluppatosi nell’appartamento degli orrori. Una vicenda finita alla ribalta nazionale, Valentina è diventata uno dei simboli contro la lotta al femminicidio. Ma secondo la famiglia di Manuel, non sarebbe certamente lei la vittima. Chi avrà ragione? Lui ha bruciato lei, oppure il contrario?

jacopo.norfo@castedduonline.it