Il Codice della Vendetta Barbaricina inaugura Teatro e Società 2013

Le parole di Gianluca Medas e le musiche di Andrea Congia per raccontare l’opera di Antonio Pigliaru, tra giustizia e onore nella Sardegna agropastorale

Sarà Il Codice della Vendetta Barbaricina di Antonio Pigliaru ad inaugurare il calendario della rassegna Teatro e Società 2013, organizzata dalla Compagnia Origamundi. La rappresentazione, uno spettacolo di narrazione con musiche di scena interpretato da Gianluca Medas con l’accompagnamento musicale di Andrea Congia, è prevista per venerdì 4 ottobre alle 21 nella sala Renzo Laconi di vico Piazza Italia 5 a Pirri. La visione dei problemi socio-economici delle zone interne della Sardegna, un mondo in cui gli uomini e le relazioni creano la rete delle norme e la persona precede qualunque codice rivivranno nel racconto del testo di Pigliaru, lo studioso che ha maggiormente contribuito a inquadrare le regole di comportamento della società pastorale barbaricina traducendole nel linguaggio giuridico proprio delle codificazioni scritte. Ingresso intero 5,00 euro – ridotto 3,00 euro.

GLI ARTISTI – Gianluca Medas è il narratore dello spettacolo. Artista poliedrico ed erede dell’unica famiglia d’arte della Sardegna, è il direttore artistico dell’Associazione Figli d’Arte Medas. Da anni ha intrapreso un percorso dedicato al teatro di narrazione e alla realizzazione di nuovi progetti ispirati alla cultura popolare. Andrea Congia, laureando in Etnomusicologia al Conservatorio di Cagliari, chitarrista (chitarra classica, baritono e fretless), autore e interprete in numerose formazioni musicali sperimentali, è impegnato da tempo nella coniugazione di Parola e Musica in collaborazione con numerosi artisti provenienti da ambienti musicali e teatrali.


In questo articolo: