Si dimette Ignazio Sanna: monsignor Roberto Carboni nuovo Arcivescovo di Oristano

Papa Francesco accetta la rinuncia di Sanna. Il vescovo di Ales-Terralba prende possesso dell’Arcidiodesi oristanese

Cambio al vertice dell’arcidiocesi oristanese. Si dimette Ignazio Sanna e Roberto Carboni, vescovo di Ales-Terralba è il nuovo arcivescovo di Oristano. Oggi alle ore 12, nella sala San Giovanni Paolo II del Palazzo Arcivescovile di Oristano, Monsignor Ignazio Sanna ha annunciato che il Santo Padre Papa Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale dell’Arcidiocesi di Oristano da lui presentata e ha nominato nuovo Arcivescovo Metropolita di Oristano S.E. Rev.ma Mons. Roberto Carboni, Vescovo di Ales-Terralba, lasciandolo Amministratore Apostolico di quest’ultima.

Il provvedimento pontificio è stato annunciato alla presenza del Collegio dei Consultori dell’Arcidiocesi di Oristano, del Capitolo Metropolitano Arborense e di una rappresentanza del Presbiterio diocesano, convocato appositamente nelle prime ore di questa mattina. All’annuncio in Arcivescovado hanno partecipato anche i Direttori e i collaboratori degli uffici di Curia. In contemporanea ed in concomitanza con la pubblicazione del Bollettino quotidiano della Sala Stampa della Santa Sede, S.E. Rev.ma Mons. Roberto Carboni ha dato la comunicazione del provvedimento pontificio nella Diocesi di Ales. Il nuovo Arcivescovo inizierà il suo ministero nell’Arcidiocesi di Oristano domenica 7 luglio 2019; da oggi e fino ad allora S.E. Rev.ma Mons. Ignazio Sanna, secondo il Decreto della Congregazione dei Vescovi di cui è stata data lettura, sarà Amministratore Apostolico dell’Arcidiocesi di Oristano.