Grammatica in Sanscrito, esperti da tutto il mondo a Cagliari: arrivano docenti anche dall’India

Presso il Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni Culturali, in AULA 10 del Polo di Sa Duchessa, dal 3 fino al 15 giugno (h. 9-12.30 e 15-16.30) si sta svolgendo la scuola estiva

Presso il Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni Culturali, in AULA 10 del Polo di Sa Duchessa, dal 3 fino al 15 giugno (h. 9-12.30 e 15-16.30) si sta svolgendo la scuola estiva dal titolo: PĀṆINI’S SANSKRIT GRAMMAR: FOCUS ON THE VEDIC DESCRIPTIVE PATTERN OF SUBSTITUTION. L’obiettivo è far conoscere ai 16 partecipanti, tutti dotati di una buona base di conoscenza della lingua sanscrita, selezionati tra i 24 aderenti all’iniziativa, provenienti da Italia, Lettonia, Polonia, Croazia e Stati Uniti, una grammatica in Sanscrito risalente al IV a.C., che ebbe un ruolo decisivo all’inizio dell’Ottocento, quando in Europa si iniziavano ad analizzare le lingue indo-europee distinguendo radici, affissi, derivazioni, classi verbali etc. I Docenti sono: Prof. Malhar Kulkarni, Indian Institute of Technology, Univ. of Bombay, India (Visiting Professor in Cagliari), Prof. Maria Piera Candotti, Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere, Univ. of Pisa, e Prof. Tiziana Pontillo, Dipartimento di Lingue, Lettere e Beni Culturali, Univ. Cagliari, Italy Il corso è stato organizzato da quest’ultima, Vicecoordinatrice (responsabile del Curriculum “Antiquity and Middle Age”) del Corso di Dottorato Internazionale in Studi Filologico-Letterari e Storico-Culturali del Dipartimento di Lettere, Lingue e Beni Culturali dell’Università di Cagliari in convenzione con The University of Edinburgh e con Uniwesytet Jagielloński W Krakowie, inaugurato l’1 ottobre 2018.


In questo articolo: