Gestione Strade,l’efficienza di Cagliari in copertina su Pagine Gialle

Pagine Bianche, Pagine Gialle e Tuttocittà premiano le iniziative del Comune di Cagliari

È dedicata a due importanti iniziative del Comune di Cagliari a tutela dell’ambiente e del decoro in città la prima pagina del nuovo PagineBianche®, PagineGialle® e TuttoCittà® in distribuzione in oltre 205 mila copie. La prima riguarda il recupero dei rifiuti domestici ingombranti a domicilio e la seconda il nuovo servizio gestione strade che permettere ai cittadini di segnalare tempestivamente eventuali buche sulle strade e sui marciapiedi e richiedere il pronto intervento delle squadre di manutenzione.

Il Comune promuove queste importanti servizi per la cittadinanza attraverso il “libro” più famoso d’Italia che quest’anno compie 90 anni e ha cambiato look diventando un volume unico: per la prima volta PagineBianche®, PagineGialle® e, al centro, TuttoCittà® sono insieme in un formato compatto più maneggevole, ricco di informazioni, più leggibile per fornire un servizio affidabile, alternativo di ricerca di informazioni complementare agli altri canali (telefono, web e mobile).

Nella nuova versione 2015, oltre alle informazioni tradizionali dell’elenco alfabetico di PagineBianche® e agli inserzionisti di PagineGialle®, un’ampia sezione è dedicata alla Guida ai servizi con orari, indirizzi, contatti di pubblica utilità locale che semplificano i rapporti tra cittadini e Pubblica Amministrazione, con focus sui servizi online offerti al pubblico. Aumenta la leggibilità anche grazie al nuovo carattere e alle nuove infografiche, che semplificano la ricerca di uffici e attività.

Nelle PagineGialle® di Cagliari una sezione è dedicata ai “Settemila Giganti in pietra” alla scoperta dei nuraghi meno conosciuti in terra cagliaritana: un itinerario storico e culturale dalle campagne di Sarroch a Nuraminis, da Armungia a San Vito. Nell’anno di Expo2015 SeatPG, già ambassador del tour Anci per Expo, ha confermato il suo impegno per la valorizzazione delle eccellenze enogastronomiche con la “Guida agli acquisti di prodotti tipici locali” contenente l’elenco dei prodotti a marchio (Doc, Docg, Dop, Igp, Ig, Igt, Pat) certificati dal ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali. Tra le specialità segnalate nel volume dedicato a quest’area il vero protagonista è il tonno lavorato in moltissime preparazioni: dal belu (trippa di tonno) al figatello, dalla spinella al musciame. Non di meno sono le carni e i formaggi con autentiche prelibatezze come il prosciutto di pecora, il sanguinaccio e la testa in cassetta insieme la bonassai e al casadu.

 

La distribuzione dei volumi unici continuerà fino all’8 settembre. Per informazioni o segnalazioni si può contattare il numero verde 800-011411.


In questo articolo: