Genova, una famiglia “cancellata” dal crollo del ponte: stavano andando in vacanza in Sardegna

Roberto Robbiano, la moglie Ersilia Piccinino e Samuele, di appena 9 anni. Sarebbero dovuti venire in vacanza nell’Isola, sono stati sterminati dal crollo del ponte Morandi. E sui social piovono lacrime e commenti d’addio

Non hanno fatto in tempo ad arrivare in Sardegna, il destino aveva in serbo per loro un dramma con la “D” maiuscola. Roberto Robbiano, 44 anni, la moglie Ersilia di 41 e il loro figlio Samuele, di nove, dovevano trascorrere le vacanze nell’Isola. Lui l’aveva fatto capire postando sul sul profilo Facebook una foto satellitare dell’Isola. Ma il sogno di trascorrere qualche giorno in Sardegna, purtroppo, è rimasto tale: i tre sono infatti tra le vittime del crollo del ponte Morandi, a Genova.

I soccorritori, quando sono riusciti a raggiungere la loro auto, hanno ritrovato un cellulare che stava squillando. Tra le chiamate perse, anche una: “Mamma”, questo il nome che si leggeva nel display.