Fucilate contro un furgone, tre 50enni denunciati a Villasimius

Fucilate contro un furgone a Villasimius, tre persone sono state denunciate

Fucilate contro un furgone a Villasimius, tre persone sono state denunciate.

I Carabinieri della Stazione di Villasimius e della Compagnia di San Vito al termine di immediate indagini hanno rintracciato e denunciato a piede libero 3 uomini (un 50enne, un 53enne e un 51enne) della provincia di Cagliari, ritenuti responsabili di aver “crivellato” di pallettoni un furgone Fiat Doblò di un pescatore del posto. 

Il fatto si sarebbe verificato la notte del  5 giugno sulla pubblica via davanti alla sua residenza,  quando, come confermato da alcuni vicini, si sono sentiti nel silenzio della notte inconfondibili spari di arma da fuoco.  

Le indagini dei Carabinieri, su varie piste e passando per la rassegna di contatti e frequentazioni recenti, hanno consentito di individuare i presunti autori nei tre uomini.

Le perquisizioni condotte hanno consentito di trovare varie armi da caccia e munizioni regolarmente detenute, alcune delle quali, compatibili con quelle utilizzate dagli autori dell’azione criminale.

Sembra che il l fatto sia collegato ad una lite innescatasi in un bar del paese qualche sera prima per futili motivi.  

Ora gli indagati dovranno rispondere di minaccia e danneggiamento aggravati in concorso e di porto abusivo di armi in luogo pubblico (anche se uno di loro era munito di regolare porto d’armi per la caccia); per un altro, trovato in possesso di cartucce ma privo di licenza, è stata contestata anche la detenzione illegale di munizioni.  


In questo articolo: