Francesco, negoziante di via Pergolesi: “Topi e strada buia, in via Roma se la passano molto meglio”

Francesco Orrù, 43 anni, gestisce un minimarket nella strada di Cagliari che collega Genneruxi con San Benedetto: “Dalle buche del marciapiede saltano fuori i topi, quando si fulminano le luci dei lampioni restiamo al buio anche per settimane. Sì, c’è poca sicurezza”. GUARDATE la VIDEO INTERVISTA

Lo scippo avvenuto due sere fa l’ha solo “sentito”, Francesco Orrù, commerciante di 43 anni titolare di un minimarket ormai “storico” di via Pergolesi a Cagliari: “C’era del rumore, ma ero impegnato a fare altro”. Di certo, non avrebbe mai immaginato che qualcuno avesse scippato una vecchietta: “Una cosa così non si vedeva da anni, almeno in zona”. Ma non di soli scippi, purtroppo, si “nutrono” i malviventi: “Ogni volta che ci sono state situazioni di pericolo nella via mi sono sempre difeso perché sono bello grosso, ma nella strada abitano tanti anziani, se a loro dovesse capitare qualcosa dopo quanto interverrebbero le Forze dell’ordine?”. Il discorso, ovviamente, non è incentrato sulla “puntualità” degli eventuali soccorsi, quanto sulla presenza, inesistente, di agenti che girano per i marciapiedi. “Qui l’illuminazione è quello che è, quando si guasta qualche lampadina bisogna attendere anche una settimana prima che la sostituiscano”. E, a proposito di luci, Orrù spera che “almeno per Natale ci accendano le luminarie in tempo, l’anno scorso c’era stato un bel po’ di ritardo”.

E poi, immancabilmente, l’analisi più importante per chi riesce a respirare tranquillità non solo se ci sono agenti a passeggio, ma anche se si consuma rapidamente il rotolo dello scontrino: “Troppe serrande abbassate in via Pergolesi, chiedono affitti troppo alti. In via Roma va sicuramente meglio, lì sono sempre pieni pure i ristoranti”.

In questo articolo: