Fattura elettronica, “caos fiscale anche in Sardegna: ecco come fare per evitare errori”

Saldo e stralcio delle cartelle esattoriali, in azione il Codacons. Attivato un numero di telefono per avere consulenze gratuite legate alla compilazione delle “nuove” carte fiscali

 

 

 

 

SARDEGNA: TRA FATTURA ELETTRONICA E SALDO E STRALCIO E’ CAOS FISCALE IN REGIONE

 

CODACONS SCENDE IN CAMPO PER AIUTARE CITTADINI A DISTRICARSI NELLA GIUNGLA DELLE NUOVE NORME SU FISCO

 

SPORTELLO TELEFONICO FORNIRA’ INFORMAZIONI E ASSISTENZA AGLI UTENTI

 

 

 

Anche in Sardegna è scoppiato il caos fiscale. Le nuove disposizioni varate dal Governo, dalla fattura elettronica al “saldo e stralcio” per le cartelle fiscali, stanno creando non poche difficoltà a imprese e utenti della regione, che non riescono a districarsi nella giungla dei nuovi provvedimenti entrati da pochi giorni in vigore.

Una situazione di confusione e incertezza che rischia di avere ripercussioni per i contribuenti della Sardegna, e contro la quale il Codacons ha deciso di scendere in campo attivando oggi uno sportello telefonico per fornire informazioni e assistenza a utenti e piccoli attività.

Tutti i contribuenti della regione alle prese con la fattura elettronica, coloro che sono interessati ad avvalersi della procedura “Saldo e stralcio” per ridurre i propri debiti col Fisco, e più in generale i cittadini che intendano ottenere ragguagli e chiarimenti in ambito fiscale, possono usufruire dell’apposito Forum telefonico messo a disposizione dal Codacons, dove i fiscalisti dell’Associazione risponderanno alle domande dei contribuenti il mercoledì (dalle ore 11:30 alle ore 13:30) e il giovedì (dalle ore 14 alle ore 16) al numero 89349988, e forniranno informazioni su cosa i contribuenti possono o non possono fare – tra rottamazioni delle cartelle, definizione delle liti pendenti e saldo e stralcio delle cartelle esattoriali – con riferimento alla nuova normativa fiscale.