Fabio Zucca, addio all’ex sindaco amante del blues: “Per noi eri famiglia, amicizia e visione, ci mancherai amico”

Fabio era un vero “visionario”. Così lo ricordano con grande commozione i ragazzi del festival Dromos, di cui era organizzatore. Ma era anche stato per dieci anni sindaco di Nureci, dove domani si svolgeranno i suoi funerali con il lutto cittadino. Un malore improvviso a soli 54 anni se l’è portato via

Fabio Zucca, addio all’ex sindaco amante del blues: “Per noi eri famiglia, amicizia e visione, ci mancherai amico”. Fabio era un vero “visionario”. Così lo ricordano con grande commozione i ragazzi del festival Dromos, di cui era organizzatore.

Ma era anche stato per dieci anni sindaco di Nureci, dove era assessore, dove domani si svolgeranno i suoi funerali con il lutto cittadino. Un malore improvviso a soli 55 anni se l’è portato via: “È riuscito a farci immaginare e a rendere possibile il grande sogno del Mamma blues, un festival dove le culture si incontrano e dove le case di un piccolo paese si aprono al mondo lasciando negli spettatori un senso di bellezza e la sensazione di aver fatto parte di una “comunità”. Per noi Fabio era comunità ma anche famiglia, amicizia, incontro, visione, progetto, risate… Ancora increduli ti salutiamo. Ci mancherai amico”, scrivono gli organizzatori del festival Dromos, uno dei più belli della Sardegna.

E una musica dolce lo accompagnerà con grande commozione anche nel suo ultimo viaggio, anche se resterà indelebile nel ricordo di tutti quelli che lo hanno conosciuto.


In questo articolo: