Erdogan attacca Draghi: “Impertinente e maleducato, un’ascia sulle relazioni italo-turche”

Il leader di Ankara replica duramente alle dichiarazioni del presidente del Consiglio, che lo aveva definito un “dittatore”. “Lui non è stato neanche eletto”

AGI – Il presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, attacca il premier italiano Mario Draghi per le dichiarazioni dell’8 aprile scorso, quando il presidente del Consiglio definì “dittatore” il leader turco. Parole “impertinenti e maleducate” ha affermato Erdogan in un video su Twitter rilanciato anche dall’agenzia Anadolu. Non è stato neanche eletto e danneggia le relazioni tra Turchia e Italia” ha rincarato la dose riferendosi a Draghi. Continua a leggere su Agi.it