Elmas, coppia di turisti francesi porta via la testa di un delfino: “Da noi è permesso”

Clamoroso ritrovamento tra i bagagli dell’aeroporto, una coppia francese ha imbarcato una testa di delfino “rubata” nella spiaggia di Porto Paglia. I due sono stati denunciati, la loro giustificazione? “Da noi non è un reato”

Sabbia o conchiglie diventano quasi pari alla semplice terra, di fronte a ciò che ha trovato un addetto alla security dello scalo aeroportuale di Elmas dentro un bagaglio da stiva di una coppia di turisti francesi. Una testa di delfino: meglio, ciò che resta del capo del mammifero. E i vacanzieri sono rimasti sorpresi quando sono stati affidati alla polizia di frontiera e alla Guardia di Finanza. Come riporta la pagina Facebook “Sardegna rubata e depredata”, infatti, i turisti si sono giustificati dicendo che “in Francia non è considerato reato raccogliere qualsiasi oggetto dalle spiagge”. Ma i tentativi di discolparsi sono serviti a poco: aereo di ritorno perso, denuncia e, presto, se la vedranno col magistrato di turno. E il teschio dell’animale? Sequestrato.


In questo articolo: