Abbattono un muro per occupare l’ex Casa Medda a Serdiana: nei guai una coppia di Dolianova

Denunciati un 31enne e una 28enne, disoccupati e con precedenti denunce a carico. Danni per 300 euro. In passato avevano già occupato lo stabile

Ieri a Dolianova, i carabinieri della Stazione locale, al termine di un’attività di indagine nata da una segnalazione arrivata dal Comune di Serdiana, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari per il reato di danneggiamento un 31enne e una ventottenne di Dolianova, entrambi disoccupati e con precedenti denunce a carico. A seguito dell’imput ricevuto i militari operanti hanno avuto modo di accertare che i due, allo scopo di accedervi, avevano danneggiato il muro eretto per la chiusura dell’ingresso dell’edificio pubblico “Ex Casa Medda”, in via Manno 31/a a Serdiana. Quello stabile era già stato occupato in passato abusivamente dagli stessi denunciati, nei cui confronti, in data 28 febbraio 2021, era stato eseguito un ordine di sgombero. Il danno è stato quantificato in circa €300.


In questo articolo: