Diventare Oss in Sardegna, il rischio: “Un bando che sa di beffa”

Le perplessità di Sinistra Sarda

Polemica aperta sul bando per diventare Oss in Sardegna. Sinistra Sarda va all’attacco: “Il bando tanto atteso dei corsi regionali per il conseguimento della qualifica di operatore socio sanitario è stato pubblicato il 16 gennaio con scadenza al 16 febbraio. Un mese di tempo per produrre tutta la documentazione richiesta da allegare alla domanda tra cui il nuovo indicatore della situazione economica (ISEE 2015). Ad oggi nessun aspirante può allegare l’attestazione  ISEE 2015 in quanto i CAF, che aiutano nella compilazione della DSU, hanno ancora la procedura bloccata con l’INPS a causa del mancato rinnovo della convenzione. Queste condizioni, rendono sostanzialmente impossibile il rilascio dell’attestazione e la regolare presentazione della domanda. Per superare situazioni analoghe, altre Regioni e diversi Comuni capoluogo nel resto d’Italia hanno emanato direttive finalizzate alla proroga della validità dell’ISEE 2014. Sinistra Sarda ritiene indispensabile un intervento risolutivo da parte dell’Assessorato regionale al lavoro che garantisca trasparenza e opportunità di accesso per tutte e per tutti”.


In questo articolo: