Desulo ringrazia Cagliari per la bella piazza: la bella storia sarda

Il sindaco di Desulo con una lettera aperta ringrazia Cagliari che ha intitolato una piazza al suo paese: “Quando un comune e quindi la sua comunità, un piccolo comune, viene omaggiato da una città c’è solo da andarne fieri ed orgogliosi”

di Gigi Littarru, sindaco di Desulo

Quando un comune e quindi la sua comunità, un piccolo comune, viene omaggiato da una città c’è solo da andarne fieri ed orgogliosi.
Se poi il Paese si chiama Desulo, allora siamo costretti a fare una piccola riflessione.
Siamo sempre stati un paese umile e laborioso, a Desulo pochissimi potevano vantarsi di essere ricchi e benestanti. Eppure grazie alla nostra intraprendenza, alla nostra voglia di emergere e riscattarci, siamo riusciti a realizzarci sopratutto lontano dalle nostre montagne. Sempre con umiltà, in silenzio ma orgogliosi di appartenere a quel villaggio arroccato in alto, in montagna. 
Il segnale lanciato dall’amministrazione comunale di Cagliari, guidata dall’Amico Massimo Zedda è chiaro e forte. 
Le città sono formate anche dai tanti paesi e sentirsi desulesi a Cagliari è qualcosa di molto forte e profondo. Per questo, i Desulesi ringraziano Cagliari ed il suo Sindaco, ringraziano di cuore Fabrizio Rodin per essersi fatto portavoce di una comunità vasta che pur vivendo e lavorando a Cagliari si sente sempre legata al paese natio.


In questo articolo: