Dal nord al sud weekend sulla neve per migliaia di sardi

Tutti in coda dalle prime ore del giorno per toccare con mano la soffice neve che, un po’ ovunque, ha ricoperto monti, alberi e nuraghi: ecco la magia dell’inverno, quello che regala candidi fiocchi.

Weekend sulla neve per migliaia di sardi che hanno deciso si avventurarsi nei luoghi imbiancati: dal nord al sud dell’Isola le cartoline più belle di una insolita natura caratterizzata, generalmente, da sole e mare.
Tutti in coda dalle prime ore del giorno per toccare con mano la soffice neve che, un po’ ovunque, ha ricoperto monti, alberi e nuraghi: ecco la magia dell’inverno, quello che regala candidi fiocchi. Tanto freddo, non c’è dubbio, temperature sotto zero alle quali i sardi non proprio sono abituati ma per tutto c’è sempre un lato positivo da cogliere: da Sinnai in su, centinaia sono le immagini che raccontano la Sardegna imbiancata.
Domusnovas, località Sa Tellura, a 815 metri, il monte Arcosu, Punta Serpeddì, Bolotana e la strada tra Borgata Santa Sofia e Aritzo sono state solo alcune delle tante mete visitate. Il Bruncu Spina, con i suoi 1.829 metri è stato, forse, il luogo che meglio ha rappresentato l’evento atmosferico: centinaia i visitatori che non hanno rinunciato a godersi lo spettacolo. Per chi ieri e sabato non ha potuto godere dello spettacolo potrà recuperare, eventualmente, i prossimi giorni: le previsioni meteo confermano l’ondata di freddo intenso che, a stento, raggiungeranno i 10 gradi come massima e, nelle ore notturne, sono garantite le minime sotto zero.


In questo articolo: