Emergenza Covid, stretta a Elmas: stop a tutti gli eventi e ai campi estivi

La decisione del sindaco Ena. Sospesi tutti gli spettacoli. Sì al contingentamento delle persone al cimitero per un massimo di 30 persone alla volta per ogni sepoltura. L’ordinanza è valida fino al 16 agosto

Emergenza Covid, stretta anche a Elmas. Data la situazione epidemiologica il sindaco Antonio Ena ha firmato un’ordinanza valida dal oggi e fino al 16 agosto. L’ordinanza prevede la chiusura di campi e centri estivi per bambini, la sospensione degli eventi pubblici al chiuso e all’aperto (culturali, sportivi, ricreativi), Il contingentamento delle persone al cimitero per un massimo di 30 persone alla volta per ogni sepoltura, garantendo la distanza interpersonale di un metro e con l’uso di mascherine. Previsto anche il divieto di qualsiasi forma di affollamento o assembramento in strade, piazzette e in tutti i luoghi aperti alle persone.

Ena raccomanda l’utilizzo delle mascherine qualora non sia garantita la distanza minima interpersonale di un metro, anche all’aperto e il rispetto delle normative vigenti e delle linee guida nazionali per il contrasto alla diffusione del virus.


In questo articolo: