Cossa (Riformatori): “Sestu senza biglietto unico”

“La Giunta ponga fine a questa inammissibile discriminazione”

“Nonostante sia arrivata la metropolitana leggera al Policlinico, i cittadini di Sestu sono ancora costretti ad acquistare più titoli di viaggio per potersi spostare a Cagliari. Un’assurdità, considerato che il gestore è lo stesso (l’Arst) e il biglietto unico stimolerebbe fortemente l’uso del trasporto pubblico, con grande vantaggio per l’ambiente e risparmi per studenti e famiglie”. Lo dice il coordinatore regionale dei Riformatori sardi, Michele Cossa.

“La Regione – prosegue Cossa – deve intervenire subito. L’assessore ai Trasporti ha promesso l’avvio immediato del bus navetta da Sestu al Policlinico ogni 15 minuti e dunque il biglietto unico diventa una necessità”.