“Corso, hobbisti e sportivi separati dai cassonetti: povera Cagliari”

La foto denuncia di una nostra lettrice: hobbisti e atleti del tae kwon do nel Corso pedonale separati dai…cassonetti piazzati in mezzo alla strada

“Significativo il cassonetto puzzolente in mezzo alla strada a separare hobbisti da rappresentazione Taekwondo. Povera Cagliari!”. Così Silvia Pusceddu, una nostra lettrice cagliaritana, protesta per la strana decisione presa ieri durante la bella serata del Corso pedonale. La città si è in pratica divisa tra chi ha davvero apprezzato la bella idea di chiudere il Corso alle auto e riempirlo di attrazioni e la scarsa pulizia di alcune zone, dove come avete visto nel video di Casteddu Online ballano persino i topi in diretta. Critico anche il consigliere comunale di Forza Italia, Stefano Schirru: “Il Corso a mezzanotte era già vuoto e pieno di rifiuti”. 


In questo articolo: