Ecco il nuovo corso Gramsci: a Capoterra rinasce “sa passillara”

Via l’asfalto dal centro storico per lastre di granito e sanpietrini: un progetto da 1 milione di euro per riscoprire la vecchia “passillara”. Domani alle 20 sarà inaugurato il nuovo corso Gramsci: conclusi i lavori di restyling, una delle principali arterie si predispone per ospitare i cittadini che vorranno vivere la città

Capoterra – Via l’asfalto dal centro storico per lastre di granito e sanpietrini: un progetto da 1 milione di euro per riscoprire la vecchia “passillara”.

Domani alle ore 20 sarà inaugurato il nuovo corso Gramsci: conclusi i lavori di restyling, una delle principali arterie si predispone per ospitare i cittadini che vorranno vivere la città.
Verrà introdotta anche la ZTL, in modo tale da permettere passeggiate in totale serenità.
Un po’ come si usava fare ai vecchi tempi, insomma. “Corso Gramsci è solo una parte del centro storico – spiega l’assessore ai lavori pubblici Silvano Corda – Capoterra non aveva un centro storico ben dettagliato, era solo sulla sulle carte. Tutti ne parlavano ma noi, dall’inizio di questa legislatura, dal secondo mandato di Francesco Dessì, abbiamo deciso di fare la programmazione del centro storico. Questo è solo l’inizio, perché il centro matrice è più ampio, composto da molte altre vie. Questo tratto di corso Gramsci abbiamo riscoperto che era la vecchia ”passillara”, perché negli anni cinquanta sino agli anni ottanta tutti i giovani andavano a fare le passeggiate. C’erano due sale cinematografiche e la domenica si vendevano le noccioline come si faceva, insomma, quando non esistevano i social. È un progetto di 1 milione di euro e stiamo cercando di valorizzare totalmente il centro storico. Siamo abbastanza soddisfatti anche perché si è intervenuti in tutti i sotto servizi, compresa  la fibra ottica e, addirittura, la condotta del gas, in modo tale che per 50 anni non si debba più metter  mano.  Sono stati posizionati sanpietrini e lastre di granito per rendere il corso più accogliente e vivibile. Molte attività commerciali, come bar e pizzerie, si stanno organizzando  perché, naturalmente, ci sarà anche la ZTL.
Il corso verrà chiuso al traffico e si darà spazio alle attività commerciali in modo che tutti possano uscire, mangiare magari una pizza, chiacchierare. Si stanno riscoprendo un po’ le vecchie tradizioni”.
Appuntamento quindi per l’inaugurazione domani sera alle ore 20: “I cittadini che vogliono partecipare sono invitati, ci sarà animazione è tutto verrà addobbato a festa”.