Continuità territoriale in Sardegna: “Proroga per tutto il 2020 in arrivo”

La proroga del Governo per la continuità scadrà il 31 dicembre prossimo. Entro quella data la Regione dovrà predisporre un nuovo bando, discuterlo con la commissione europea e pubblicarlo

“Come già avevamo annunciato, l’intervento del Governo nazionale eviterà la paralisi della mobilità aerea da e per la Sardegna. Nonostante i ritardi e gli scivoloni della Regione sarda nella predisposizione del nuovo Bando, la Ministra De Micheli procederà, già nei prossimi giorni, alla proroga dell’attuale servizio di continuità aerea”. Dichiara Romina Mura deputata del Partito democratico.

Rimane, visti i ritardi e gli errori accumulati sino a ora,  la preoccupazione per la stesura del nuovo bando di continuità territoriale aerea da parte della Regione. La proroga della Ministra De Micheli non potrà andare oltre il 31 dicembre 2020.

Questo significa che la Regione entro quel termine dovrà predisporre  nuovo bando, iniziare e concludere trattative con la Commissione UE, pubblicare bando medesimo e affidare relativo servizio a operatore aereo aggiudicatario.

Insomma un cronoprogramma  piuttosto impegnativo per una Giunta regionale che nell’anno trascorso non è riuscita nemmeno a definirlo un progetto di continuità. Noi vigileremo e, come fatto sino a qui, metteremo in campo ogni tipo di iniziativa per salvare il diritto alla mobilità dei Sardi e le prospettive di crescita dei nostri operatori turistici’. Conclude Romina Mura.