Caritas, via alla colletta a Cagliari per i poveri di Buenos Aires

L’iniziativa nel giorno della visita del Papa


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Un dono di carità destinato ai poveri di Buenos Aires, in occasione della visita di Papa Francesco nell’Isola. L’iniziativa di solidarietà, portata avanti dalla Caritas regionale della Sardegna e destinata alla Caritas di Buenos Aires, rientrerà nel gemellaggio già esistente tra la Regione Sardegna e lo Stato della Città di Buenos Aires, affinché il legame tra le due realtà «sia concreto e fruttuoso per noi e per loro», come si legge nella lettera pubblicata dai Vescovi sardi in preparazione alla visita del Santo Padre nell’Isola.

Come chiesto dagli stessi Vescovi dell’Isola, ognuno potrà donare un euro, per avviare una raccolta fondi, finalizzata a dare speranza alle persone più bisognose della capitale argentina. Le donazioni, attraverso le parrocchie e le diocesi, confluiranno alla Caritas regionale, che, su suggerimento dell’Arcivescovo di Buenos Aires Mons. Mario Aurelio Poli, le destinerà alla Caritas di Buenos Aires: esse avranno lo scopo di finanziare il completamento dell’opera ‘Hogar San Martin de Porres’, una casa di accoglienza destinata ai ‘senza fissa dimora’ malati, nella periferia di Buenos Aires, iniziata dal Cardinale Jorge Mario Bergoglio quando era presidente della Caritas argentina.

L’iniziativa è regionale: tutte le Caritas dell’Isola sono impegnate, per conto della Chiesa sarda, a coinvolgere le singole realtà del territorio provinciale, come il mondo del volontariato, le associazioni di imprenditori e delle altre categorie, le parrocchie, le altre realtà diocesane e l’intera società civile.

Chi desidera contribuire alla ‘colletta’ per i poveri di Buenos Aires potrà donareun euro alla propria parrocchia o diocesi di riferimento.  Un’altra possibilità è fare un’offerta libera presso la propria parrocchia o diocesi.

Le offerte potranno essere versate sul conto intestato alla Regione Ecclesiastica della Sardegna – Caritas regionale IBAN IT39B0101504800000070355948.

È possibile chiedere ulteriori informazioni mandando una mail all’indirizzo: [email protected], oppure telefonando al numero 070/52843238.

 

 

 


In questo articolo: