Carbonia, scoperti due farmacisti “No vax” ad effettuare tamponi ai clienti: scattano multe per tremila euro

Nei loro confronti è stato disposto l’immediato allontanamento dalla farmacia, la segnalazione all’Ordine dei Farmacisti per la sospensione dall’Ordine stesso e sono state  elevate sanzioni per circa 3000 euro

Carbonia, scoperti due farmacisti “No vax” ad effettuare tamponi ai clienti: scattano multe per tremila euro.  Proseguono con incisività i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Carbonia, finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati e al controllo del rispetto delle prescrizioni in materia di contenimento della pandemia da Covid 19.  In particolare i Carabinieri della Compagnia unitamente a quelli del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Cagliari, durante una verifica a una Farmacia di quel centro, hanno accertato che due dei tre farmacisti titolari, sebbene mai sottoposti ad alcuna dose di vaccino, esercitavano regolarmente la professione effettuando tamponi ai loro clienti. Nei loro confronti è stato disposto l’immediato allontanamento dalla farmacia, la segnalazione all’Ordine dei Farmacisti per la sospensione dall’Ordine stesso e sono state  elevate sanzioni per circa 3000 euro.


In questo articolo: