Capoterra, il Pd è isolato: no alle primarie, tutti vogliono Dessì

Anche i Comunisti Italiani prendono posizione: “Diciamo no alle primarie, Dessì ha ben lavorato portando a casa risultati importanti come il Puc atteso da tanti anni. Per questo deve essere ricandidato subito”

Adesso è ufficiale: la segretaria del Pd Isabella Murtas (e con lei il presidente del consiglio Efisio Demuru e tutto il partito, che in questi giorni non hanno speso una sola parola per sottolineare il buon operato del sindaco) sono completamente isolati. Perchè a Capoterra, nella coalizione di centrosinistra, nessuno vuole le primarie ipotizzate dalla sgeretaria del Pd e tutti vogliono la ricandidatura del sindaco Dessì.

Dopo Sel, Capoterra Unita e i Rossomori oggi prendono posizione anche i Comunisti Italiani. Con una nota firmata dal dirigente locale Giannetto Soi: “Constatiamo che il sindaco Francesco Dessi in questi 5 anni ha portato a termine il mandato elettorale presentando ai cittadini risultati importanti fra i quali il PUC, lo strumento che tutti I capoterresi aspettavano da 45 anni. Noi Del P.D.C.I. riconfermiamo la fiducia a Dessì per tutti gli obiettivi programmatici realizzati in questa legislatura per i prossimi 5 anni. Ribadiamo di essere contrari alle primarie, poiché il sindaco uscente ha portato a termine nel migliore dei modi la legislatura e deve essere riproposto”.