Capodanno, quale cenone senza il cotechino con le lenticchie?

Il piatto che porta fortuna

Piatto unico della tradizione italiana, preparato in occasione del cenone di Capodanno e realizzato con lenticchie rosse insaporite dal cotechino, si dice che questo piatto porti fortuna.

Ecco la ricetta per prepararlo, cominciando dagli ingredienti:

250 g di lenticchie rosse
un cotechino precotto
4 cucchiai di olio d’oliva
un cucchiaio raso di polvere di peperone (facoltativo)
uno spicchio d’aglio
250 ml di passata di pomodoro
acqua calda
sale
qualche fogliolina di maggiorana

PROCEDIMENTO 

Cuocete le lenticchie in acqua bollente per circa 5 minuti. Scolatele. Preparate il soffritto versando l’olio in una casseruola e aggiungendo l’aglio schiacciato e la polvere di peperone. Lasciate sfrigolare il tutto per qualche istante e aggiungete la passata di pomodoro e qualche mestolo di acqua calda.

Portate a ebollizione e unite le lenticchie lasciando cuocere il tutto per circa 45 minuti.

Nel frattempo portate a ebollizione abbondante acqua in una pentola profonda e cuocetevi il cotechino con il suo involucro per circa 20 minuti. Una volta cotto, praticate un taglio sull’involucro e lasciate fuoriuscire nella pentola il liquido di cottura. Trasferite il cotechino su un tagliere, eliminate la pelle e tagliatelo a fette.

 Distribuite le lenticchie nei piatti fondi e posizionate su ognuno due o tre fette di cotechino. Servite subito.