Cagliari, una corsa a ostacoli per richiedere il buono spesa per indigenti

Oltre ai tempi ristrettissimi per inoltrare la domanda ( dalle ore 20 di venerdì 11 dicembre alle ore 23,59 di martedì 15), sono ben 28
pagine da leggere e compilare il modulo di domanda da inviare solamente online per chiedere il BUONO SPESA per
l’acquisto di generi alimentari

Oltre ai tempi ristrettissimi per inoltrare la domanda ( dalle ore 20 di venerdì 11 dicembre alle ore 23,59 di martedì 15), sono ben 28
pagine da leggere e compilare il modulo di domanda da inviare solamente online per chiedere il BUONO SPESA per
l’acquisto di generi alimentari e di prima necessità che il Comune di Cagliari ha messo a disposizione delle persone e delle famiglie che
vivono in stato di indigenza e di improvviso bisogno a seguito di
Covid -19. Un sistema abbastanza complicato e tempi molto stretti
tenuto conto che di mezzo c’è il sabato e la domenica, tenuto anche
conto che la Determinazione n. 8205 è stata adottata lo stesso giorno
11 dicembre e pubblicata all’Albo Pretorio del Sito del Comune alle
ore 19,17, meno di un’ora prima dell’entrata in vigore.Il tutto reso
ancora più complicato dal fatto che il richiedente deve avere una
casella di posta elettronica, una utenza telefonica cellulare, che il
modulo deve essere compilato e spedito tutto “on line “. Se poi uno
sbaglia, non può correggere, ma deve annullare tutto e ripartire da
capo. Ma non poteva essere adottato un sistema più semplice e meno
complicato, tenuto conto del genere di utenza e dei termini così
ristretti ?
Marcello Roberto Marchi


In questo articolo: