Cagliari, un malore stronca il pizzaiolo de Lo Spiedo Sardo: addio a Natalino Sara

Si è sentito male sabato sera, i soccorsi sono stati inutili. Per decenni ha lavorato nel famoso locale cagliaritano, i titolari: “Siamo increduli e addolorati”. Già fissato il funerale, il figlio Matteo: “Portate un sorriso a mio papà”

I sorrisi è riuscito a regalarli per decenni ai tantissimi clienti de Lo Spiedo Sardo che hanno avuto l’occasione di assaggiare le sue pizze. Natalino Sara, cinquantanove anni, per tutti è stato “zio Lino”. Se l’è portato via un malore sabato sera e tutti i soccorsi sono stati inutili. Quando è intervenuta l’ambulanza del 118, chiamata dai suoi colleghi, non c’era purtroppo più nulla da faree. Natalino Sara è morto all’improvviso. Cagliaritano doc, è stato per tantissimo tempo una o dei volti principali del locale che ha due sedi, in via Palomba e nel lungomare Poetto. Natalino Sara era sempre presente a preparare Margherite, Canadesi e Quattro Formaggi. “Andiamo a mangiare la pizza di zio Lino”, questa è stata la frase simbolo detta, per anni, da tantissimi cagliaritani. I titolari del ristorante sono sconvolti e su Facebook hanno pubblicato un messaggio breve ma chiaro: “Increduli e addolorati, è venuto a mancare nella nostra azienda un collaboratore esemplare. Per questo motivo nella giornata di oggi resteremo chiusi per lutto”.
I messaggi di cordoglio sono centinaia, Natalino Sara era davvero conosciuto e benvoluto da tutti. Lascia la moglie e l’unico figlio, Matteo. Il funerale è già stato fissato: “Martedì 17 Maggio alle 16:30 al cimitero San Michele. Portate un sorriso a mio papà”.


In questo articolo: