“Cagliari, troppe ore in piedi per aspettare il concerto di Malika Ayane”

Tanta gioia, tanta festa ma anche qualche polemica per il Capodanno a Cagliari. In molti, arrivati dal resto dell’isola, si lamentano perchè il concerto di Malika Ayane è cominciato solo dieci minuti dopo la mezzanotte

Tanta gioia, tanta festa ma anche qualche polemica per il Capodanno a Cagliari. In molti, arrivati dal resto dell’isola, si lamentano perchè il concerto di Malika Ayane è cominciato solo dieci minuti dopo la mezzanotte: “Senza comunicazione precedente ci hanno fatto aspettare alle 24.10 per il concerto. Quattro ore in piedi. .vergogna. mai più a Cagliari.Vergogna Comune di Cagliari”,. attacca sulla nostra pagina Fb Marco Bussu di Ollolai. Gli fa eco Gianluca Sanna: “Uno spettacolo desolante ieri notte.
Malika è arrivata dopo la mezzanotte e nel mentre ci siamo annoiati con un dj non all’altezza, per capirci mancava solo il Gioca Jouer (se si scrive cosi) di Cecchetto…”. In tante altre piazze però, compresa Sassari dove suonava Piero Pelù, gli artisti più attesi sono arrivati proprio dopo la mezzanotte. E in tanti invece anche grazie al bel tempo sono stati felici anche di aspettare, per brindare a mezzanotte e poi godersi il concerto.


In questo articolo: