Cagliari, svolta per bar e ristoranti: “Tavolini all’aperto per tutti nelle zone 30”

“Le attività sono in grosse difficoltà e gli veniamo incontro” spiega Alessandro Sorgia, assessore al turismo di Cagliari, a Radio Casteddu. 

Non solo bar e ristoranti: è pronta una delibera che riguarda il regolamento del suolo pubblico a servizio dei pubblici esercizi e delle attività artigianali che si trovano nelle zone 30. “Abbiamo previsto tutte le cautele richieste dai servizi competenti e l’occupazione di questi stalli sarà consentita per i pubblici esercizi e i commercianti che non possono disporre di spazio all’aperto. È una proposta che il consiglio può emendare e riguarda le attività situate nelle strade di zona 30.
Il fatto di poter stare all’aperto inoltre da anche più sicurezza a coloro che vanno a cena o a pranzo e spero che, poi, si possa tornare anche in zona bianca perché i numeri sono buoni e i parametri che definiscono l’Rt sono stati modificati”.
Risentite qui l’intervista del direttore Jacopo Norfo e di Paolo Rapeanu
e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDU