Cagliari, spacciavano droga in centro: arrestati due extracomunitari

In manette Ceesay Fabakary, 31enne nato in Gambia, e Anis Bene Amara, 39enne tunisino

Due arresti nel week end a Cagliari per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In manette due cittadini stranieri beccati dalla Polizia durante l’attività illegale di spaccio in centro. Si tratta di Ceesay Fabakary, 31enne nato in Gambia, e Anis Bene Amara, 39enne tunisino.

Il primo episodio risale alla sera di sabato, 18 luglio.Intorno alle 19,30 un equipaggio della Squadra Volante nel transitare nella centralissima via Roma ha notato due giovani che venivano avvicinati da un uomo di colore che chiedeva loro qualcosa. Notata la presenza degli agenti, quest’ultimo si è rapidamente allontanato lasciando cadere un involucro di colore azzurro estratto dalla tasca dei pantaloni. Dopo avere recuperato l’involucro, che conteneva 17 pezzi di sostanza solida di colore marrone avvolti in carta stagnola (dopo successivo drop-test risultava essere hashish per un peso complessivo di 10,50 grammi), gli agenti hanno bloccato ed identificato l’uomo, Ceesay Fabakary, nato in Gambia, 31enne, che a seguito di perquisizione personale è stato trovato in possesso di 55 euro in banconote di piccolo taglio, mentre la successiva perquisizione domiciliare ha dato esito negativo. La sostanza stupefacente e il denaro sono stati sequestrati. Condotto in Questura è stato tratto in arresto e su disposizione del P.M. di turno, è stato condotto presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare in attesa del processo per direttissima previsto per la mattinata di oggi

Domenica sera analogo episodio si è verificato tra via Cavour e viale Regina Margherita, dove gli agenti della Squadra Volante hanno notato un uomo che, accortosi della pattuglia ha estratto dalla tasca del pantalone un involucro e lo ha scagliato a vari metri di stanza da dove era seduto. Subito fermato gli operatori hanno proceduto al recupero della confezione rinvenendo all’interno 11 pezzi di hashish per un peso complessivo di 10,60grammi. Anche in questo circostanza le successive analisi del drop-test sono state eseguite presso il laboratorio del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica di Cagliari. L’uomo identificato, Anis Ben Amara, 39enne nato a Tunisi pregiudicato, è stato sottoposto a perquisizione personale che ha permesso di rinvenire un coltellino a serramanico, debitamente occultato, con tracce di hashish sulla lama. Al termine degli accertamenti è stato condotto presso gli uffici della Questura dove è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Su disposizione del P.M. di turno, l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura in attesa del processo per direttissima previsto per la mattinata odierna.


In questo articolo: