Cagliari, selfie scatenati e tuffi nel caldo Poetto: 30 gradi a metà ottobre

L’autunno scappa lontano dalla Sardegna, la spiaggia dei Centomila si ripopola di lettini e ombrelloni. Sabato e domenica tra scirocco e tanto sole, i cagliaritani “anticipano” il weekend: “Venerdì mattina? Al mare”. GUARDATE il VIDEO

Due amiche scattano un selfie ricordo con la Sella del Diavolo sullo sfondo, un gruppo di turisti rumeni si gode la tintarella e un cinquantenne “abbandona” il telo sulla sabbia per correre verso il mare. Cartoline di metà ottobre dalla spiaggia del Poetto di Cagliari: i colori sono due, l’azzurro dell’acqua e il giallo del sole. L’estate sfratta l’autunno e regala un fine settimana con punte di trenta gradi. La grande “mano” calda d’aiuto arriva ancora una volta dal Nordafrica, con un anticiclone che garantisce molti giorni di alta pressione. Il vento di scirocco non disturba chi può permettersi tintarelle e tuffi “fuori stagione ma non troppo”. Anche a Cagliari il termometro tocca, nuovamente, medie tipicamente estive. La conferma arriva dai bravissimi esperti di Meteo Sardegna. Le massime, nelle aree più calde dell’Isola (quindi soprattutto nelle grandi piane) potrebbero sfiorare quota 30 gradi centigradi. Di sera, invece, il calo è destinato a farsi sentire perché ovviamente le ore di sole sono sempre meno e l’escursione termica giornaliera si fa via via più incisiva.

Per vedere qualche pioggia bisogna attendere probabilmente la prossima settimana, quando una perturbazione atlantica potrebbe entrare sul Mediterraneo ma con effetti ancora tutti da valutare.


In questo articolo: