Cagliari, razzia di fiori in via Cocco Ortu: l’ottico pubblica il video della “ladra di ciclamini”

Corrado Marini, dopo l’ennesimo furto di ciclamini, ha deciso di pubblicare il video su Facebook: “Una signora di circa 60 anni li ha strappati dal mio vaso. Se me li avesse chiesti glieli avrei regalati. È da un anno che rubano i miei fiori, che rabbia”

Ha comprato gerani, ciclamini “e addirittura fiori finti” per abbellire i vasi davanti al suo negozio di ottica di via Cocco Ortu a Cagliari. Corrado Marini, nell’ultimo anno, però, è diventato molto amico dei fiorai: “Tutti i fiori che ho piantato non sono durati. È da almeno un anno che, almeno una volta alla settimana, passa qualcuno e li ruba”. L’ultimo episodio ieri, domenica diciannove gennaio: “Una signora, verso mezzogiorno, ha strappato dei ciclamini. Le telecamere di sorveglianza del mio negozio hanno ripreso il suo gesto, aveva anche una busta abbastanza grande per nasconderli”, osserva Marini, che ha deciso di pubblicare il video su Facebook. “Non cerco quella donna, tanto so che difficilmente si farà viva. Ho solo voluto esprimere tutta la mia rabbia per questi furti continui. Sono esasperato, i colleghi commercianti conoscono bene questa situazione. Due settimane fa stavamo gridando al ‘miracolo’ perchè avevo piantato dieci ciclamini e, dopo dieci giorni, erano ancora al loro posto”. La gioia, però, è durata ben poco: “Sono stati rubati anche quelli, così come hanno rubato i fiori e le piantine in plastica che avevo messo nella speranza che, essendo finti, non interessassero a nessuno”. E, invece, anche quelli sono spariti.

 

“Se la signora fosse passata oggi, da me, e mi avesse chiesto alcuni ciclamini, glieli avrei regalati io di persona. È un gesto da incivili, però, distruggere e rovinarmi, per l’ennesima volta, uno dei miei vasi”.


In questo articolo: