Cagliari piange Olindo Frau, il re dei restauratori di mobili morto nel rogo fatale a Pirri

Una vita trascorsa a intarsiare e riparare mobili nella sua famosa bottega di via del Collegio alla Marina, strapiena di attrezzi e di oggetti storici. L’86enne ha perso la vita durante il rogo scoppiato in un appartamento di via Tolo

Un dramma nel dramma. L’86enne morto nel rogo, partito dalla cucina, scoppiato all’alba in un appartamento di via Tolo, a Pirri, era Olindo Frau. Quando sono arrivati, i Vigili del Fuoco l’hanno trovato privo di sensi, forse sopraffatto dal tanto fumo che si era sprigionato. Frau, nato il cinque marzo 1934, è stato il “re” dei restauratori di mobili a Cagliari. Una vita interamente dedicata all’arte dell’intarsiatura, della dorazione e della riparazione, da sempre nella sua famosa bottega in via del Collegio alla Marina. Chi è entrato lì, negli anni, ha potuto immergersi in un ambiente quasi d’altri tempi: una bottega strapiena di attrezzi, dove quasi non c’era spazio per camminare. Olindo Frau è stato tra i primi a fare del restauro dei mobili un vero e proprio lavoro. Molto conosciuto e apprezzato non solo nel rione portuale cagliaritano, ma anche in tutta la città.

Sposato, due figlie, il suo cuore ha purtroppo cessato di battere a causa di un rogo partito accidentalmente nella sua abitazione. Salva, per fortuna, la moglie, che ha subito dato l’allarme.


In questo articolo: