Cagliari, caos parcheggiatori abusivi all’Oncologico. Zedda: “Più pattuglie”

In consiglio il caso di via Jenner dove parcheggiatori stranieri e venditori ambulanti di frutta e verdura locali stazionano tutti i giorni davanti all’ospedale. Sorgia: “Aggredita una ragazza”. Il primo cittadino promette più controlli

“Segnalerò la cosa al comandante dei vigili. Chiederò di aumentare le pattuglie nella zona dell’Oncologico”. Lo annuncia il sindaco Massimo Zedda in aula in risposta all’interrogazione del consigliere comunale del gruppo misto Alessandro Sorgia.

In consiglio il caso di via Jenner dove parcheggiatori stranieri e venditori ambulanti di frutta e verdura locali stazionano tutti i giorni davanti al Businco. “Si avvicinano numerosi dalle 7 in poi per segnalare un posto auto e vendere gli articoli, ma”, attacca Alessandro Sorgia, consigliere comunale del gruppo misto, autore di un’interrogazione in merito, “i frequentatori dell’ospedale non hanno assolutamente lo stato d’animo necessario a tali richieste ed hanno ben altre cose cui pensare”.

Il consigliere fa riferimento a “insistenze degli ambulanti” e “timori per l’incolumità dei loro cari” e denuncia la presenza davanti all’ospedale anche di ambulanti locali che vendono frutta e o verdura restringendo l’accesso alla struttura, “costringendo gli utenti a chiedere di liberare l’accesso”. E ora il sindaco ha annunciato controlli più rigidi.


In questo articolo: