Cagliari, miracolo della natura al Poetto: nate in spiaggia 30 tartarughe

Un miracolo-bis dopo quello di una settimana fa. Stavolta il lieto evento è avvenuto nel tratto di mare davanti allo stabilimento dell’Esercito: “Una grande emozione, la spiaggia va ancora di più tutelata e valorizzata”

Le tartarughe ormai sono di casa al Poetto di Cagliari e, nel giro di una settimana, si è compiuto il miracolo-bis, stavolta nel tratto di mare davanti allo stabilimento dell’Esercito. Trenta tartarughe hanno aperto gli occhi per la prima volta sulla spiaggia dei Centomila, e sono subito state amorevolmente soccorse e portate al sicuro. Adesso sarà lo stesso personale preparato a gestire eventi simili a prendersi cura di loro, in attesa che siano pronte per prendere la via del mare. È molto raro assistere alla nascita di tartarughe al Poetto, mentre è più frequente che capiti in spiagge più piccole e meno frequentate dall’uomo.

 

 

Molto soddisfatto il consigliere comunale presidente della commissione dell’Innovazione tecnologica e delegato all’Ambiente e alle Politiche del mare Raffaele Onnis (Riformatori): “Vedere questi fenomeni nella spiaggia frequentata quotidianamente dai cagliaritani è una grande emozione.
Esprimo massima soddisfazione per una prova della natura che certifica la ricchezza del nostro ambiente continuando a sorprenderci nonostante tutto. Uno stimolo a lavorare con maggiore passione per la sua tutela e valorizzazione”.


In questo articolo: