Cagliari, la moda dei caffè letterari: “Qui tè, vino e letture lente”

A Villanova in via Giardini apre oggi Babeuf, il bar con le librerie incorporate. Cambiano le tendenze: si riscopre il gusto della lettura in pubblico 

Si chiama Babeuf, lo spot è accattivante: “Tè, vino e letture lente”. Il nuovo locale apre oggi a Villanova in via Giardini, nel cuore di un quartiere letteralmente rivitalizzato. Ma a Cagliari sembra esplodere una nuova moda: quella dei caffè letterari, sulla scia di città come Firenze, magari per dare anche un contributo in più al sogno di Cagliari capitale della cultura. Colpisce però proprio l’elogio della lentezza: siamo abituati a bar mordi e fuggi, dalle consumazioni veloci. E invece c’è chi ci spinge a trattenerci, a leggere un bel libro sorseggiando un buon vino. Tendenze che cambiano, si torna a socializzare fuori dai social network.  Anche i giornali cartacei ormai, più che comprarli all’edicola si leggono gratis al bar. Babeuf rilancia la sfida, e l’abbinata tra cultura ed enogastronomia difficilmente sarà un flop.  


In questo articolo: