Cagliari, la fortuna e il Var baciano Lopez: Pavoletti e Barella stendono il Benevento

Cagliari, è la vittoria della quasi salvezza: la fortuna bacia Lopez, il Cagliari vince clamorosamente nel recupero con due gol di Pavoletti e Barella a Benevento e porta a caasa tre punti fondamentali nella lotta per restare in serie A. I rossoblù perdevano uno a zero sino al novantesimo ed erano stati in larga parte dominati dal Benevento

Cagliari, è la vittoria della quasi salvezza: la fortuna bacia Lopez, il Cagliari vince clamorosamente nel recupero con due gol di Pavoletti e Barella a Benevento e porta a casa tre punti fondamentali nella lotta per restare in serie A. I rossoblù perdevano uno a zero sino al novantesimo ed erano stati in larga parte dominati dal Benevento di De Zerbi, che aveva dimostrato grande organizzazione di gioco. Ma il calcio è questo, una partita si può ribaltare anche solo nel recupero.

E se una settimana fa col colpo di tacco di Immobile era arrivata la beffa, questa volta l’incredibile rimonta. Prima un gol di testa di Pavoletti sotto l’incrocio dei pali per il pareggio. Poi un rigore concesso dal Var per un fallo di mani di Sandro. E Barella all’ultimo secondo può trasformare un rigore che significa tre punti d’oro. Non del tutto meritati, ma preziosissimi. Quasi una rivincita di Lopez contro tutti i suoi detrattori e gli esteti del bel gioco. E con la giusta dose di buona sorte , visto che il Benevento ha giocato molto meglio e con Coda ha sbagliato per tre volte da pochi passi la rete del raddoppio.


In questo articolo: