Cagliari, la denuncia choc di un medico: “Aggredito e picchiato con mia moglie mentre stavo passeggiando nel Largo”

Aggrediti e picchiati in pieno centro città, la denuncia del medico Walter Farneti: “L’aggressore ha insultato me, mia cognata e mia moglie. Poi mi ha colpito e sono caduto per terra, rischiando di battere la testa su un’aiuola. Sono già andato dai carabinieri, mi hanno detto che la mia non è l’unica segnalazione. Ma dove sono i controlli?”

Aggredito e picchiato, insieme alla moglie, in pieno centro città a Cagliari. La denuncia arriva da un medico molto conosciuto in città, Walter Farneti. Ieri, durante una passeggiata nel Largo Carlo Felice, il 72enne racconta di essersela vista davvero brutta: “Erano le 20:30, mentre passeggiavo in compagnia di mia moglie e mia cognata siamo stati aggrediti verbalmente da un uomo.  Poi, lui mi ha aggredito, con pugni e spintoni, tanto da farmi cadere per terra. Solo per questione di centimetri non ho battuto la testa su un’aiuola. Scomparso l’aggressore, ho subito chiamato il 112, ma era occupato. Poi i vigili urbani mi hanno detto di chiamare il 113. Oggi, i carabinieri mi hanno informato di essere già alla ricerca di un tizio corrispondente alla mia descrizione che aveva appena compiuto un fatto del tutto simile non lontano dal centro”, racconta Farneti. Che, pochi minuti dopo l’aggressione, è stato “avvicinato da una ragazza che ci ha raccontato di aver vissuto la stessa disavventura, pochi minuti prima, alla fermata del bus in piazza Yenne”.
“Tornerò domani in caserma per fare la denuncia, quando sono andato mi hanno detto che avevano problemi con il computer. Quello che voglio sottoporre all’attenzione dei lettori non é la mia personale esperienza, ma l’indifferenza totale dei tanti passanti che hanno assistito al fatto e la totale assenza in pieno centro storico, nell’ora di punta delle passeggiate, di qualsivoglia presenza di chi é preposto alla tutela dell’ordine pubblico. Lo stretto controllo delle forze dell’ordine deve riguardare tutti i luoghi della città”.


In questo articolo: