Cagliari, out Keita: l’attaccante rossoblù ricoverato al Ss. Trinità per una tonsillite

Il bomber senegalese ricoverato nel reparto di Otorinolaringoiatria di Is Mirrionis un ascesso retro tonsillare che richiede cure specifiche in ospedale. Le sue condizioni vengono monitorate dallo staff medico del club

Non c’è pace per il Cagliari. Ora è allarme per Keita Baldé. L’attaccante senegalese è ricoverato presso la struttura complessa il reparto di Otorinolaringoiatria del Santissima Trinità di Cagliari, diretta dal dottor Carlo Loris Pelagatti, per via di un ascesso retro tonsillare che richiede specifiche cure ospedaliere. Le sue condizioni vengono monitorate dallo staff medico del Club.

Intanto i rossoblù si sono allenati oggi al centro sportivo di Assemini. È iniziata subito la preparazione al prossimo impegno di campionato: sabato 6 novembre all’Unipol Domus il Cagliari ospiterà l’Atalanta.

Seduta defaticante in palestra per i calciatori con più minutaggio nell’ultima partita; per gli altri attivazione tecnica e lavoro atletico, con esercizi su rapidità e cambi di direzione. Esercitazioni sul possesso palla e, per chiudere, una partitella giocata in spazi ristretti.

Hanno proseguito il personalizzato Damir Ceter, Dalbert e Sebastian Walukiewicz. A parte anche Luca Ceppitelli, bloccato da una lombalgia.

Domani pomeriggio, mercoledì 3 novembre, è stato programmato un nuovo allenamento: al termine la squadra inizierà il ritiro in vista della gara di sabato.

 


In questo articolo: