Cagliari, il neo assessore al Commercio: “Troppe piste ciclabili inutili, servono più parcheggi per auto”

Alessandro Sorgia del Psd’Az è il nuovo assessore alle Attività produttive: “La rinascita del commercio passa per il piano del traffico e della sosta, più posti auto delocalizzati. I soldi per le piste ciclabili potevano essere spesi meglio, non le utilizzano nemmeno gli addetti ai lavori perchè sono strette e pericolose”. GUARDATE la VIDEO INTERVISTA

Cagliari città – anche, o forse soprattutto – di commercianti, che da tempo lamentano incassi in calo e, complice la crisi generale, molti di loro sono stati costretti ad abbassare per sempre le serrande dei negozi. Il cimitero del commercio nel pieno centro città è questione ormai nota e Alessandro Sorgia, neo assessore comunale al Commercio, lo sa: “Sono pronto a rimboccarmi le maniche da oggi per trovare soluzioni e migliorare la vita dei commercianti che soffrono da anni”. Come? “Vanno create delle pre-condizioni col piano del traffico e della sosta, sennò non si può andare avanti. Più parcheggi, anche delocalizzati, così potremo avere i negozianti dalla nostra parte, la scorsa amministrazione comunale nei loro confronti è stata matrigna”, sostiene Sorgia.

 

“Molte piste ciclabili sono inutili, vanno trovate soluzioni. Sono stati spesi tanti soldi, sarebbe stato meglio utilizzarlo per un percorso naturalistico a Molentargius per le famiglie. Le piste non sono utilizzate nemmeno dagli addetti ai lavori perchè sono strette e pericolose”.


In questo articolo: