Cagliari, flash mob in piazza Garibaldi: “Basta parcheggio selvaggio sulle piste ciclabili: è pericoloso”

Fiab e gli Amici della Bicicletta in hanno partecipato alla manifestazione “Ciclabile Umana”: si sono messi a guardia delle corsie per impedire la sosta e il transito ai mezzi a motore, proteggendo così il passaggio dei ciclisti: “Vi invitiamo a parcheggiare in modo responsabile”.

“La pista ciclabile non è un parcheggio”. Una pista ciclabile umana come  invito a rispettare la ciclabile e a non usarla come parcheggio. Stamattina la Fiab e gli Amici della Bicicletta in piazza Garibaldi hanno partecipato al flash mob nazionale “Ciclabile Umana”. Un gemellaggio che coinvolge parecchie città italiane per ribadire che la sicurezza di chi pedala va salvaguardata. I ciclisti hanno presidiato il tracciato riservato alle biciclette, con loro anche pedoni e cittadini sensibili al problema. Si sono messi a guardia delle corsie ciclabili per impedire la sosta selvaggia e il transito ai mezzi a motore, proteggendo così il passaggio dei ciclisti urbani.

 “Ricordiamoci che la ciclabile è una strada destinata ai ciclisti e ai pedoni, e non ai veicoli a motore”, scrive la Fiab, “quando si parcheggia sulla ciclabile si crea un pericolo per chi la usa, cioè i ciclisti e i pedoni. Pertanto, vi invitiamo a parcheggiare in modo responsabile e a non usare la ciclabile come parcheggio. Grazie”.


In questo articolo: