Cagliari, estate conclusa e zero concerti all’Arena Beach del Poetto: il grande flop del Comune

Era stata presentata dal sindaco Truzzu come la novità dell’estate: uno spazio per gli spettacoli davanti alla spiaggia che avrebbe dovuto ospitare il Cagliari Summer festival. Ma di cantanti nemmeno uno. E così il Comune è stato costretto alla retromarcia

Era stata presentata come la novità dell’estate l’Arena Beach del Poetto che avrebbe dovuto ospitare il Cagliari Summer festival e tanti cantanti. Ma di concerto nemmeno uno. Salmo ha scelto la Fiera. E così l’area dell’ex Ippodromo riaccoglierà nuovamente le discipline sportive estive.

 

La giunta Truzzu aveva deciso di destinare una porzione dell’ex Ippodromo per attività di pubblico spettacolo, tra il 1 giugno 2023 e il 30 settembre 2023. Nello spazio era previsto l’allestimento di una zona spettacoli, a cura degli operatori dopo la partecipazione ad una manifestazione di interesse.

Il sindaco Truzzu aveva presentato l’Arena Beach l’8 febbraio 2023 con una conferenza stampa in cui annunciava il concerto di Salmo al Poetto in apertura del Cagliari Summer Festival.

La struttura, aveva dichiarato Truzzu, avrebbe potuto ospitare 1.200 posti a sedere con un totale di circa 3.000 presenze. Ma che a seconda della modulazione potrà arrivare anche a contenere più di 5.000 persone. Il Comune metteva le aree e disposizione ma il resto sarebbe stato a carico degli organizzatori, dunque l’amministrazione, non ci ha rimesso un euro

“Ci sarà un grande ritorno perché dopo i due anni di fermo dovuti al Covid, potremo offrire ai cittadini e ai turisti un’estate di spettacoli a Cagliari”, aveva dichiarato Truzzu, “abbiamo avuto a Capodanno un chiaro esempio di come certi eventi possano avere grandi ricadute su tutto l’indotto che portano dietro. E per questo viviamo la nuova Beach Arena come una grande occasione per tutti: un divertimento per la città e una opportunità di lavoro per le attività commerciali”.

Salmo invece snobberà l’Arena Beach e sceglierà la Fiera. E purtroppo il Comune ha dovuto prendere atto che “ad oggi… non è pervenuta alcuna manifestazione di interesse per l’utilizzo di tale spazio per spettacoli”. E così, archiviata l’idea dei concerti, nell’ex Ippodromo tornano, lo spazio beach soccer, quello per il baseball e degli altri sport di spiaggia.

 


In questo articolo: