Cagliari, esami di maturità poi fuga dall’isola: Università a Milano

Via agli esami di maturità anche a Cagliari: gli studenti del “Pacinotti” scelgono il saggio breve sul  Mediterraneo, lo sviluppo scientifico-tecnologico nella comunicazione e quello in ambito artistico-letterario. “Snobbato” Calvino

Via agli esami di maturità per centinaia di studenti cagliaritani. La prima prova scritta è andata. Calvino con “Il sentiero dei nidi di ragno”, romanzo del 1947, è l’autore proposto ai maturandi per l’analisi del testo. Nel tema di ordine generale si parte da un brano di Malala per riflettere sul diritto all’istruzione. Una riflessione sulla Resistenza la traccia proposta per il tema storico. La letteratura come esperienza di vita è un’altra delle proposte per il saggio breve o articolo di giornale in ambito letterario. Tra le tracce anche il Mediterraneo e le sfide del XXI secolo. Ora rimangono lo scoglio della seconda prova di domani, il terzo scritto e l’orale. Poi la fuga in Italia e all’estero per lavorare o proseguire con l’Università è assicurata. 

Tutti emozionati questa mattina al liceo scientifico “Pacinotti” di via Liguria, ma dopo tre ore c’è già qualche studente che ha terminato la prima prova in largo anticipo. “Ho scelto il saggio breve in ambito storico-politico – racconta soddisfatto Andrea Lai – Appena arrivato a scuola mi tremavano le gambe, poi ho svolto il compito con tranquillità. Credo sia andato bene, ma sono preoccupato per la prova di matematica di domani. Dopo il diploma andrò un anno in Australia, poi l’Università ma non qui in Sardegna”. Saggio breve anche per Francesco Pirino. “Ho sviluppato il compito sullo sviluppo delle nuove tecnologie – spiega uscendo dalla scuola – Un tema attuale che mi appassiona. Dopo la maturità voglio  lavorare subito, e forse mi iscriverò alla facoltà di Fisioterapia”. Ottimista Marco Mingoia: “credo sia andato bene, ora sale l’ansia per la prova di domani. Per il futuro  proverò ad arruolarmi nell’esercito”. Ma c’è chi punta sull’Università, ma non in Sardegna. “Mi iscriverò nella facoltà di Lingue orientali a Bologna” dice Ilaria Cocco. Milano nei programmi di Francesca Deidda: “voglio frequentare Medicina in inglese”.


In questo articolo: