Cagliari, effetto Coronavirus: via Manno e via Garibaldi semideserte a mezzogiorno

Molti cagliaritani sembra abbiano scelto di seguire i consigli e rimanere a casa: nelle vie dello shopping, all’ora di punta, regna il silenzio e “parla” solo il vento. GUARDATE il VIDEO REPORTAGE


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Tre coppie passeggiano e chiacchierano del più e del meno, un bambino parcheggia la sua bicicletta quasi davanti a un negozio e un’altra decina di persone camminano per andare chissà dove. Punto, stop. Uno scenario spettrale è quello che si può notare, a mezzogiorno in punto, tra via Manno e via Garibaldi a Cagliari. Strade semideserte e negozi aperti ma vuoti: effetti dell’emergenza Coronavirus, molto probabilmente tanti cagliaritani hanno seguito le regole, limitando al massimo ogni tipo di spostamento. Anche la Sardegna, come il resto dell’Italia, sino al 3 aprile prossimo è zona protetta. Scuole e Università sbarrate, bar e ristoranti obbligati a chiudere alle diciotto, viaggi più che limitati: questa la situaizione attuale in tutto il Paese e anche nell’Isola dove, sino a oggi, i casi di positività al Covid-19 sono trentacinque.


In questo articolo: