Cagliari, spaccia droga in piazza Carmine e aggredisce i poliziotti: arrestato pregiudicato maliano

Si è opposto all’arresto andando in escandescenza, spintonando e colpendo i poliziotti nel tentativo di fuggire. Con non poca fatica è stato messo arrestato Mamadou Kamissoko 19enne originario del Mali, pregiudicato, per il reato di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti e resistenza e violenza a pubblico ufficiale

La Polizia di Stato, nell’ambito dell’intensificazione dei mirati servizi di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, ha arrestato Mamadou Kamissoko 19enne originario del Mali, pregiudicato, per il reato di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti e resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale.

Intorno alle ore 09:50 di ieri, gli equipaggi del “Gruppo Falchi” della Squadra Mobile, anche a seguito di numerose segnalazioni da parte dei residenti e negozianti che indicavano un’intensa attività di spaccio di sostanze stupefacenti e reati predatori messi in atto da parte di cittadini nordafricani, in particolare nel quartiere Marina, hanno effettuato un servizio di osservazione nella vicina piazza del Carmine notando un gruppo di giovani stranieri che stazionavano nella piazza.

Uno dei giovani, si aggirava per la piazza con fare circospetto, inducendo gli investigatori ad attenzionarlo, cosa che pochi istanti dopo permetteva di notare che lo stesso, avvicinatosi ad un giovane, estraeva qualcosa da un pacchetto di sigarette e lo consegnava dietro compenso di una somma di denaro.

Immediatamente raggiunto e bloccato, è stato sottoposto a perquisizione personale, nel corso della quale  è stato rinvenuto un pacchetto di sigarette contenente 8 pezzi di hashish di 4 grammi di 4 grammi e la 66 euro.

Il giovane, appreso che sarebbe stato tratto in arresto, si è opposto andando in escandescenza, spintonando e colpendo i poliziotti nel tentativo di guadagnarsi la fuga. Con non poca fatica è stato messo in sicurezza.

Dagli accertamenti telematici effettuati è emerso che Kamissoko è stato arrestato, anche recentemente, per reati in materia di stupefacenti. Nella mattinata è previsto il processo con rito per direttissima.


In questo articolo: