Cagliari, “donna inciampa e si fa male in via Garibaldi per colpa del nuovo marciapiede rialzato”

La denuncia dello storico negoziante Mauro Sini: “La poveretta è inciampata nel tratto di strada che affaccia su via Alghero, ferendosi al volto. È l’ennesima persona che cade perché il marciapiede è stato rialzato di dieci 10 centimetri, c’è un improvviso dislivello. Quand’è che il Comune risolverà questo problema?”

Una donna cade in via Garibaldi a Cagliari e viene soccorsa dai passanti e dai negozianti. “Non è la prima e rischia di non essere l’ultima”, afferma Mauro Sini. Settantacinque anni, è uno dei commercianti storici della strada cagliaritana dello shopping, alla guida di un negozio di abbigliamento. “La poveretta ha inciampato sul marciapiede che, proprio nel tratto prima di piazza Garibaldi, è stato rialzato di dieci centimetri, cogliendo molte persone di sorpresa. Qui la gente cade quasi di continuo perché è difficile accorgersi che, all’improvviso, c’è un dislivello. Alcuni miei colleghi mi hanno detto che la donna caduta oggi si è ferita al volto, roba da matti”, commenta Sini.

“Ho già segnalato più volte questa assurda situazione agli uffici comunali e anche al neo assessore comunale alla Viabilità. Sinora, però, non è stato preso nessun provvedimento. Il Comune deve intervenire al più presto”.